Digestore Anaerobico

I processi che avvengono all’interno del biodigestore anaerobico sono il fulcro di tutto il processo anaerobico, qui avviene la vera e propria produzione di biogas. All’interno del digestore anaerobico il materiale organico viene miscelato per coadiuvare il contatto tra batteri e substrato. Biowaste ha sviluppato una tecnologia per il proprio digestore al fine di risolvere le problematiche legate alla sedimentazione, miscelazione, formazione di schiume e consumi energetici che da sempre caratterizzano la digestione anaerobica di alcune matrici.

Caratteristiche del digestore anaerobico Biowaste:

Serbatoio in acciaio vetrificato resistente alla corrosione e autoportante;

Rapporto base su altezza 1:1;

Sistema di agitazione ad asse verticale con dispositivo rompicrosta;

Sistema di scarico diffuso;

Scambiatore di calore esterno “tubo-in-tubo”;

Sistema antischiuma in sommità;

Sistema di desolforazione biologica per abbattimento H2S;

Vantaggi:

Ridotti interventi manutentivi;

Funzionamento in regime mesofilo e termofilo;

Continuo ricircolo del substrato;

Ridotti consumi energetici;

Assenza di sedimentazione;

Rapidità di installazione;

Valorizzazione del materiale di costruzione in caso di dismissione impianto;